26 Gennaio 2013

Mali: i francesi stanno combattendo i miliziani armati dall'Occidente

Mali: i francesi stanno combattendo i miliziani armati dall'Occidente Tempo di lettura: < 1 minute

«I terroristi contro cui stanno combattendo in Mali le truppe francesi e gli alleati africani sono gli stessi combattenti che le potenze occidentali hanno armato nella guerra in Libia per spodestare il colonnello Muammar Gheddafi. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov in una conferenza stampa a Mosca». Così su Swisseinfo il 23 gennaio.

Queste la parole di Lavrov: «Quelli contro cui stanno combattendo in questo momento francesi e africani – ha detto il ministro – sono le stesse persone che hanno abbattuto il regime di Gheddafi, le stesse che i nostri alleati occidentali hanno armato in modo che potessero far cadere il regime di Gheddafi».
Lavrov ha quindi sottolineato che «la situazione in Mali è una conseguenza di quanto avvenuto in Libia». Nel corso della conferenza stampa ha smentito la notizia secondo la quale la Russia starebbe sostenendo la campagna militare francese nella regione.