23 Maggio 2017

Le Filippine svoltano verso Russia e Cina

Le Filippine svoltano verso Russia e Cina Tempo di lettura: < 1 minute

«Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte è arrivato in Russia questo lunedì per una visita di cinque giorni. Prima della visita, Duterte ha detto che i suoi colloqui a Mosca verteranno sui problemi della sicurezza e della Difesa». Così sul sito Sputnik del 23 maggio.

 

In un’intervista rilasciata ai media russi, riferisce ancora il sito, Duterte ha spiegato che è interesse delle Filippine trattare con Russia e Cina invece che con l’Occidente, di cui denuncia l’ipocrisia. Le Filippine non vogliono più essere trattate come una «colonia».

 

La durata della visita – cinque giorni sono davvero tanti -, che culminerà nell’incontro tra il presidente filippino e Vladimir Putin, fa pensare che siamo di fronte a una  vera e propria svolta. Svolta epocale, dacché le Filippine rappresentano da tempo un alleato d’Occidente in Estremo Oriente.