8 Settembre 2014

Il vertice di Newport e l'aereo di legno della Nato

Il vertice di Newport e l'aereo di legno della Nato Tempo di lettura: 2 minuti

Aerei, carri armati e missili sul campo da golf. La due giorni di vertice Nato a Newport (Galles) registra un fatto curioso e vagamente simbolico. Ecco cosa scrive in merito il Guardian: «Equipaggiamento militare britannico è cosparso tra i green e i bunker del campo dal Celtic Manor Golf Resort». Il perché di tutti questi armamenti? Il «portavoce del Ministero della Difesa (della Gran Bretagna, NdR) ha fatto sapere che l’allestimento era destinato a mostrare capacità di difesa britannica e l’industria bellica made in UK». Sull’erba, oltre a diverse apparecchiature e a un ospedale di campo simulato con «il personale medico che opera su un manichino con ferite orribilmente realistiche», troviamo parcheggiato anche un caccia F-35 Stealth , «uno dei più avanzati e costosi al mondo; ma quello sul campo da golf non è reale: è solo un modello a grandezza naturale». Ma chi ha deciso di mostrare i muscoli? «La decisione di allestire la mostra è venuta al Mod, piuttosto che dalla Nato. Il portavoce della Difesa ha detto che la Gran Bretagna, come nazione ospitante del vertice, aveva il diritto di promuovere la sua industria».

L’idea di mostrare il famigerato F-35 in legno, per un apparecchio del quale gli stessi costruttori hanno appurato l’insostenibile malfunzionamento, ha appunto qualcosa di simbolico. Esibito al vertice affollato da presidenti e premier dei Paesi Nato  intenti a lanciare la loro sfida muscolare a Putin dopo lo scacco subito in Ucraina, sembra il segno di una inanità tanto evidente quanto pericolosamente bellicista.