15 Maggio 2014

Gli "omini" dell'Ucraina

Gli "omini" dell'Ucraina Tempo di lettura: < 1 minute

militanti di Svoboda

«Parlamentari tedeschi, in particolare quelli aderenti alla Linke, hanno domandato al governo Merkel di istituire un’inchiesta indipendente sulla presenza di mercenari in Ucraina». Così il sito Reseau Voltaire, riprendendo un video pubblicato sul settimanale Bild am Sonntag, che mostra tali militari, tedeschi e Usa, in azione in Ucraina. Ancora Reseau Voltaire: «I parlamentari hanno espresso la loro inquietudine per la privatizzazione della guerra ed esigono sapere se sia vero o meno che le autorità tedesche partecipino a queste operazioni». In precedenza, il sito francese riportava la rivelazione di un sito israeliano, alyaexpress-news.com, il quale aveva rivelato la presenza di «35 combattenti armati e incappucciati in piazza Maidan guidati da 4 anziani ufficiali dell’armata israeliana» che si sarebbero uniti al «partito Svoboda, nonostante abbia la reputazione d’essere violentemente anti-semita».

Sui media italiani si è parlato, e molto, sulla presenza dei cosiddetti “omini verdi” in Ucraina, militari russi senza mostrine; la circostanza denunciata dai parlamentari tedeschi e dal sito israeliano fa supporre che di “omini”, in Ucraina, ce ne sono stati, e ce ne sono, di tutti i colori.