21 Dicembre 2013

Il Papa: il mistero è custodito attraverso il silenzio

Il Papa: il mistero è custodito attraverso il silenzio Tempo di lettura: 2 minuti

«Il Signore sempre ha avuto cura del mistero e ha coperto il mistero. Non ha fatto pubblicità del mistero. Un mistero che fa pubblicità di sé non è cristiano, non è il mistero di Dio: è una finta di mistero! E questo è quello che è accaduto alla Madonna qui, quando riceve suo Figlio: il mistero della sua maternità verginale è coperto. E’ coperto tutta la vita! […] Ognuno di noi sa come misteriosamente opera il Signore nel nostro cuore, nella nostra anima». Così papa Francesco nell’omelia della messa celebrata presso la Casa Santa Marta il 22 dicembre.

E ha aggiunto: «il silenzio è proprio la nube che copre il mistero del nostro rapporto col Signore, della nostra santità e dei nostri peccati. Questo mistero che non possiamo spiegare. Ma quando non c’è silenzio nella vita nostra, il mistero si perde, va via. Custodire il mistero col silenzio!»

A questo proposito, il Papa ha accennato al silenzio della Madonna ai piedi della croce, un silenzio pieno di interrogativi e di domande al Signore per quel dolore e quella apparente delusione della promessa (”tu mi ha detto che gli avresti dato il Trono di Davide, suo padre, che avrebbe regnato per sempre e adesso lo vedo li”) «Ma Lei – ha spiegato Francesco – col silenzio, ha coperto il mistero che non capiva e con questo silenzio ha lasciato che questo mistero potesse crescere e fiorire nella speranza».

«Il silenzio è quello che custodisce il mistero», ha concluso il Papa.