Mondo

13 Aprile 2022

Ucraina: in attesa dei profetizzati attacchi chimici dei russi

"Cosa facciamo se Putin usa armi chimiche?" Questa l'angosciosa domanda che si pone Bret Stephens sul New York Times, riecheggiando un rumore di fondo che sta accompagnando la nuova fase della guerra ucraina, che si aprirà ufficialmente con la caduta di Mariupol ormai

13 Aprile 2022

Quando il consigliere di Zelensky elogiava l'Isis...

Ci hanno segnalato un video alquanto singolare, in cui Oleksiy Arestovych, il più stretto Consigliere di Zelensky, elogia l'Isis. Certo, il testo è tagliato e quindi non abbiamo il quadro completo del suo discorso, che magari poi risulta più corretto. E però, le sue parole,

12 Aprile 2022

La guerra ucraina e la disinformazione della Cia

Riportiamo parte dell'editoriale di Ron Paul pubblicato sul suo sito. "La scorsa settimana NBC News ha pubblicato un articolo straordinario che riferiva come la comunità dell'intelligence statunitense stia fornendo consapevolmente informazioni che non ritiene sicure ai media

12 Aprile 2022

La Ue, la Sicurezza nazionale Usa e quella russa

Pubblichiamo un estratto da un intervento dell'ex ambasciatore Marco Carnelos su Dagospia.

"A scanso di equivoci, la spietata invasione russa non ha giustificazioni! [...] Allo stesso tempo, non vi può essere alcuna giustificazione nemmeno per la posizione passiva, pavida e

11 Aprile 2022

Il missile della controversia e i crimini di guerra

C'è controversia sulla strage di Kramatorsk, attribuita ai russi dagli ucraini e di conseguenza dall'Occidente, appiattito su Kiev. Secondo la versione ufficiale, con l'eccidio i russi vorrebbero fiaccare la resistenza dei civili. Dal canto loro i russi hanno parlato di

9 Aprile 2022

La strage di Kramatorsk e la follia interventista

Infuria la controversia sulla strage avvenuta alla stazione ferroviaria di Kramatorsk, nella quale i civili in fuga dal Donbass sono stati bersaglio di un attacco missilistico. L'Ucraina e l'Occidente accusano la Russia e questa gli ucraini. Controversia che vede le usuali

8 Aprile 2022

Propaganda di guerra: dal conflitto afghano a quello ucraino

La controversia sulle stragi di Bucha si aggiorna con un nuovo capitolo: l'intelligence tedesca avrebbe intercettato dei soldati russi che parlavano apertamente di uccidere civili e le avrebbero condivise con gli Stati Uniti. Serviva una pezza di appoggio alla narrazione