2 Agosto 2012

Una Costituzione per la Somalia

Tempo di lettura: < 1 minute

«La Somalia ha da ieri una nuova Costituzione. É il primo passo nel processo di stabilizzazione del Paese del Corno d’Africa, dilaniato da decenni di guerra civile. L’assemblea Costituente di 825 membri – scelti dai leader tribali – ha approvato la Carta con il 96% dei voti favorevoli. “Posso annunciare che la Somalia ha posto fine al processo di transizione”, ha detto il primo ministro Abdiweli Mohamed Ali. “Ë un giorno storico”, gli ha fatto eco il ministro per gli Affari costituzionali, Hosh Jabril». Così sull’Avvenire del 2 agosto. Il processo di ricostruzione del Paese, per anni precipitato nel caos dell’anarchia e della guerra per bande, deve risolvere ancora il problema degli shebab, gruppi fondamentalisti legati ad Al Qaeda, che controllano ancora ampie zone del territorio nazionale.