30 Aprile 2013

Milioni di dollari dalla Cia a Karzai finiti ad arricchire i signori della guerra

Tempo di lettura: < 1 minute

Decine di milioni di dollari giunti in segreto dalla Cia agli uffici del presidente afghano Hamid Karzai. Denaro che, secondo il New York Times, per oltre un decennio, quasi ogni mese, la Cia ha inviato in valigette, zaini o anche buste di plastica, per «comprare influenza» nel Palazzo di Kabul, ma che invece sono serviti ad alimentare la corruzione e il potere di guerrafondai e di uomini politici che hanno collegamenti con il traffico della droga e con i talebani, ostacolando di fatto la exit strategy degli Usa dall’Afghanistan. La rivelazione del quotidiano di New York è una nuova grana per Obama, che ha annunciato il ritiro delle truppe Usa dal Paese asiatico nel 2014.