19 Aprile 2013

Arrestate Musharraf" e lui fugge dal tribunale

Tempo di lettura: < 1 minute

Il Tribunale superiore di Islamabad emette una sentenza di arresto nei confronti dell’ex leader pakistano Parvez Musharraf. L’ex presidente aveva retto il Paese dal 1999 al 2008, durante anni caldi per la regione asiatica, quando cioè l’Isi, il servizio segreto, intesseva proficui rapporti con i talebani. Tra le altre cose, è stato accusato dai familiari della Bhutto di essere dietro il sanguinoso attentato che uccise Benazir, da poco rientrata nel Paese e in procinto di assurgere alla guida dello stesso. 

Musharraf era rientrato nel Paese un mese fa e stava tentando di tornare in auge. La sentenza lo mette definitivamente fuori gioco, almeno da un punto di vista pubblico. Ma è riuscito a scappare alle forze dell’ordine e certo non andrà in pensione.