17 Aprile 2013

L'opposizione in piazza contro Maduro caos in Venezuela, almeno 7 vittime

Tempo di lettura: < 1 minute

Inizia in Venezuela il confronto tra il governo e le opposizioni: scontri in piazza, ma si sono registrati anche assalti alle sedi del partito di governo e l’assassinio di un chavista a sangue freddo, ucciso da colpi sparati da un’auto in corsa. Un clima che rischia di accendersi ulteriormente dando vita a una vera e propria guerra civile. Il presidente della Procura generale ha parlato di clima golpista, rievocando quanto successe nel 2002, quando il caudillo Chavez fu arrestato e detenuto per un giorno. Il neopresidente Maduro accusa pesantemente il suo avversario Capriles e questi, a sua volta, non recede dalla sua richiesta di riconteggio dei voti e accusa l’altro di brogli. Il confronto sarà lungo e incerto nell’esito. E causerà lutti.