27 Marzo 2013

Francesco rinuncia all'appartamento papale

Tempo di lettura: < 1 minute

Papa Francesco continua a stupire: non alloggerà presso l’appartamento pontificio, ma resterà presso la Domus Sanctae Marthae. Lo ha spiegato ieri padre Federico Lombardi, anche se non ha precisato se la scelta è definitiva o meno. Ma è prevedibile che non sia una decisione ad tempus. C’è chi vede in questo una scelta  in linea con la spiritualità o con lo stile del nuovo papa. Vero, certo, ma è anche qualcosa di più profondo e attinente a una prospettiva altra e diversa: l’indicazione di una Chiesa che torna all’essenziale e che non abbisogna di un papa chiuso in Vaticano. Una scelta che consegue quel sorprendente affacciarsi al balcone vaticano all’indomani della sua elezione, quando si è definito di vescovo di Roma e non papa.