16 Febbraio 2013

Il patto tra Occidente e terroristi per rovesciare Assad

Tempo di lettura: < 1 minute

Arocha, Madrid. Uno dei tanti attentati targati Al Qaeda

«I ribelli siriani ricevono soldi ed armi soprattutto da Arabia Saudita e Qatar. LArabia Saudita rifornisce principalmente Al-Qaeda, con gli USA che sono al corrente di tutto. LOccidente poi fornisce una copertura politica alla ribellione, anche di Al-Qaeda. Di fatto, in Siria, lOccidente è un alleato di Al-Qaeda, mentre nel Mali vi agisce contro. Cinismo al massimo grado». Così Jürgen Todenhöfer, ex parlamentare tedesco, sul quotidiano Kölner Stadtanzeiger del 5 febbraio.
Per l’ex deputato tedesco «Assad sarà un dittatore, ma lo è anche il Re dellArabia Saudita ed anche lEmiro del Qatar. Il punto è che gli USA ed i despoti di Arabia Saudita e Qatar non vogliono vedere la democrazia in Siria. Il loro obbiettivo è quello di eliminare un importante alleato dellIran, diventato troppo potente per loro a causa della guerra contro lIraq».

9 Agosto
Caccia a Trump