21 Novembre 2012

Donne vescovo, fumata nera. La Chiesa anglicana dice no

Tempo di lettura: < 1 minute

La Chiesa anglicana ha detto no alle donne vescovo, bocciando una proposta che era stata avanzata in seno al Sinodo generale. Una decisione molto contrastata: per passare, la proposta avrebbe dovuto ricevere i due terzi dei voti di ogni singolo “settore” del Sinodo: ovvero i due terzi dei vescovi, due terzi dei sacerdoti e due terzi dei laici. La proposta ha raggiunto il quorum necessario nella votazione di vescovi e sacerdoti, ma non in quella dei laici.

Difficile immaginare questa decisione come un punto di non ritorno per quanto riguarda la questione, che probabilmente resterà viva e controversa all’interno dell’anglicanesimo, ma certo un esito diverso della votazione avrebbe reso più complicato il dialogo con la Chiesa di Roma.