8 Novembre 2012

Izzo abbandona la polizia. Dimissioni confermate

Tempo di lettura: < 1 minute

Si dimette davvero il vicecapo della polizia Nicola Izzo, dopo che a un primo annuncio erano seguiti momenti d’incertezza. L’abbandono è conseguenza di una lettera anonima, indirizzata alla procura di Napoli, nella quale venivano segnalate irregolarità in alcuni appalti indetti dal Viminale. Tensione al ministero dell’Interno: anche il capo della polizia, Antonio Manganelli, si è sentito chiamare in causa, e ha dovuto pubblicamente dichiarare la propria estraneità ai fatti: «Non sono un imbroglione».

Il ministero resta sotto osservazione e alle dimissioni di Izzo potrebbero seguirne altre.