28 Ottobre 2012

Siria, bomba davanti alla Chiesa

Tempo di lettura: < 1 minute

La fragile tregua siriana, che dovrebbe scadere domani sera, è messa a dura prova dal susseguirsi di attentati e scontri.

Ieri una bomba è esplosa davanti a una chiesa siriaca a Deir Ezzor, provocando la morte di almeno cinque persone. La sensazione è che anche in Siria i luoghi di culto cristiani abbiano iniziato a diventare dei bersagli facili per chi trama contro la pace.

A complicare le cose il proclama di Al Zawahiri che, oltre a chiedere ai militanti di al Qaeda di intensificare il rapimento di occidentali, ha accusato l’Occidente di aver dato a Bashar el Assad «licenza di uccidere». Insomma un endorsement vero e proprio a favore dei ribelli siriani.