21 Ottobre 2012

Passo indietro dei falchi tedeschi: "La Germania accetti gli eurobond"

Tempo di lettura: < 1 minute

Hans Werner Sinn, presidente dell’Ifo  di Monaco, il più autorevole istituto economico della Germania, e capofila del fronte rigorista tedesco, in un articolo sul settimanale Wirtschaftswoche, ha suggerito alla Cancelliera Angela Markel di accettare gli eurobond. Così sintetizza le tesi di Sinn la Repubblica: «Perché alla lunga il meccanismo di salvataggio permanente creato con lo Esm non sarà sufficiente. Piuttosto che affrontare la collera del Bundestag contro nuovi aiuti diretti, egli suggerisce, il governo Merkel farebbe meglio ad accettare gli eurobond come soluzione provvisoria che darebbe pace e tranquillità per un certo periodo: i Paesi in crisi potrebbero finanziarsi a condizioni più favorevoli e quindi avere un margine di manovra per le riforme». Apertura importante quella di Sinn, perché indicativa di un dibattito interno al fronte rigorista che, secondo il quotidiano, inizia a vacillare.