26 Ottobre 2017

Il Qatar si accorda con la Russia

Tempo di lettura: < 1 minute

L’emiro del Qatar Amim bin Hamad al-Thani e Vladimir Putin

«Il Qatar ha firmato un accordo di cooperazione militare e un memorandum d’intesa riguardo la difesa aerea e le forniture militari con la Russia, come ha dichiarato in un comunicato il ministero della difesa del Qatar». A rivelarlo è stata la Reuters, con un lancio ripreso dal New York Times del 26 ottobre.

Una notizia in sé piccola, ma che ha certa rilevanza. Con questa mossa, il Qatar porta a compimento il distacco dall’Arabia Saudita (e dai suoi alleati del Golfo), che alcuni mesi fa ha intrapreso una prova di forza con il piccolo emirato immaginando di poterlo piegare facilmente.

Il Qatar, infatti, si muoveva con certa spregiudicatezza in Medio Oriente, arrivando ad allacciare relazioni con l’Iran, che Ryad considera nemico irriducibile. Da qui lo scontro tra i due Paesi del Golfo.

L’accordo con la Russia rafforza la posizione di Doha nei confronti di Ryad e, allo stesso tempo, apre nuove prospettive a Mosca in Medio oriente e ne consolida la presenza.

Il parallelo accordo stipulato di recente con l’Arabia Saudita, indica che Vladimir Putin è diventato ormai un protagonista ineludibile degli intricati giochi geopolitici mediorientali.