6 Ottobre 2012

Cuba, arrestata la blogger anti-Castro

Tempo di lettura: < 1 minute

La polizia cubana ha arrestato la dissidente Yoany Sanchez, che da anni cura un blog indipendente da Cuba. Il fermo è arrivato mentre la stessa si stava recando a Bayamo, la località in cui si sta celebrando il processo ad Angel Corromero, giovane del partito Popolare spagnolo accusato di omicidio colposo. Corromero guidava l’auto sulla quale, il 22 luglio scorso, perse la vita un leader della dissidenza, il cristiano Oswaldo Payà. A causa di un incidente, secondo le autorità, in seguito a un attentato, accusano più o meno velatamente gli oppositori del regime. La blogger era stata incaricata dal quotidiano spagnolo El Pais di seguire il processo, ma la polizia l’ha fermata temendo che intendesse creare un caso internazionale in danno al governo. Anche se, a dire il vero, l’arresto ha avuto conseguenze analoghe.

Il giovane Corromero ha comunque confessato: guidava veloce (per gli standard e le strade di Cuba), non ha visto una buca e si è schiantato. Ma il processo, e quanto accadrà attorno a questo, può riservare altre sorprese.