19 Settembre 2012

«I poveri? Non mi riguardano»

Tempo di lettura: < 1 minute

Tragica gaffe del candidato repubblicano alla Casa Bianca. In una riunione di grandi elettori, avvenuta a porte chiuse, Romney si è lasciato andare a considerazioni sprezzanti nei confronti dei cittadini che usufruiscono dell’assistenza pubblica. «Parassiti» è il termine usato da Romney per i tanti che ricevono sussidi di disoccupazione, per i pensionati, per quelli che «credono di avere diritto al cibo, alla casa, alla sanità» e che non pagano le tasse. Si tratta del 47% dei cittadini che certo non saranno rimasti contenti delle parole del repubblicano. Le affermazioni di Romney sono state carpite tramite un video rimasto nascosto per cinque mesi e ora reso pubblico da “Mother Jones”, un giornale di sinistra al quale collabora il nipote dell’ex presidente Usa Jimmy Carter (è lui che ha girato il video al giornale). C’è uno strano rincorrersi del destino in questa vicenda: la rielezione del presidente democratico Carter fu compromessa dalla crisi dell’ambasciata di Teheran; ora che la rielezione del democratico Obama è stata messa in discussione da una crisi iniziata in altra sede diplomatica (il consolato di Bengasi), un’ancora di salvataggio gli arriva proprio attraverso un nipote di Carter… Le elezioni presidenziali si approssimano (6 novembre), gli indecisi sono pochi in percentuale, ma decisivi. La gaffes rischia di compromettere la corsa di Romney.