18 Settembre 2012

Merkel: Italia coraggiosa sulle riforme

Tempo di lettura: < 1 minute

«L’Italia sta portando avanti con molto coraggio il suo progranna di riforme, ha già ottenuto buoni risultati». Viatico importante quello che Angela Merkel ha dato, in una conferenza stampa tenuta a Berlino, alle misure di risanamento avviate in Italia. Sul salva Stati, ha aggiunto, deve decidere l’Italia, senza interferenze esterne. Alla domanda sulla possibile nuova avventura politica di Silvio Berlusconi, segue risposta diplomatica: «Sono democratica, rispetto i risultati elettorali di ogni Paese». Nè poteva essere diversamente.

Da più parti circola l’idea che l’Italia, in caso di ritorno del Cavaliere, sarebbe penalizzata in sede europea, a causa delle sue idee politiche non in linea con le esigenze di risanamento della Ue. Accuse rispedite al mittente dal pdl che denuncia, nel caso specifico, una volontà di spaventare i cittadini, in particolare i loro elettori, e, insieme, un deficit di sensibilità democratica: devono essere gli elettori a decidere i governi, non le cancellerie europee o i circoli finanziari internazionali.