17 Settembre 2012

Attacco agli Usa. Arresti di salafiti in Libia e Tunisia

Tempo di lettura: < 1 minute

Le proteste contro le ambasciate americane «dureranno ancora a lungo», ma dopo il picco registrato venerdì «sembrano stabilizzarsi». È questa l’analisi di Leon Panetta, segretario della Difesa Usa, in prima linea nell’azione di stabilizzazione delle piazze islamiche infiammate dal film blasfemo prodotto negli Stati Uniti. Proseguono le azioni volte a individuare e neutralizzare i responsabili dell’attacco al consolato Usa di Bengasi, mentre l’allarme presso le sedi diplomatiche Usa nel mondo islamico continua a essere massimo. Le ambasciate del Soudan e della Tunisia sono state evacuate a causa dell’impossibilità di assicurare portezione adeguata.