8 Settembre 2012

Cresce il partito del Monti-bis

Tempo di lettura: < 1 minute

Ipotesi Monti Bis per il futuro. Un’idea che circolava da tempo e che ieri, alla Fiera del Levante, l’ospite Mario Monti si è sentito più volte ripetere dagli imprenditori convenuti per ascoltare il suo interevento. Ipotesi che Monti ha definito «simpatica», ma irricevibile. Ma l’idea circola con insistenza: l’hanno esplicitata al Forum Ambrosetti il numero uno di Intesa Sanpaolo e l’economista Roubini. Anche Romano Prodi sembra condividere: «Se necessario, deve restare», ha dichiarato l’ex presidente della Commissione europea. E trova consensi anche fuori dall’Italia: dalla Merkel, preoccupata per la tenuta dell’Italia (che vanificherebbe il lavoro fin qui svolto in Europa) e, oltreoceano, da Obama, che ha puntato su Monti per risolvere una crisi economica che rischiava di estendersi agli Usa e travolgere le sue possibilità di rielezione. Un’ipotesi che, ovviamente, ha ricadute significative sul quadro politico, ancora in divenire.