24 Febbraio 2014

Impressioni da Roma, L'Angelo

Tempo di lettura: < 1 minute

 DSCF0889

 

Castel Sant’Angelo (Foto Massimo Quattrucci, commento Fabio Pierangeli)

 

L’angelo con la spada. Ad essere sinceri preferisco la tenerezza di altre immagini sparse per Roma. Il Dio della giustizia e della misericordia che riempiva il corpo e l’arte del grande Michelangelo, così come lo riscopre Ungaretti, vera e propria chiave di volta per conoscere Roma. Una poesia celebre è intitolata La Pietà. Sembra scritta sotto i piedi di quest’Angelo che ha appena colpito e rimette a posto la spada:

 

L’uomo monotono universo

Crede allargarsi i beni

E dalle sue mani febbrili

Non escono senza fine che limiti.

 

Attaccato sul vuoto

Al suo figlio di ragno,

Non teme e non seduce

Se non il proprio grido.

 

Ripara il logorio alzando tombe-

E per pensarti. Eterno,

non ha che le bestemmie.

14 Dicembre
In attesa