5 Settembre 2012

Monti e Hollande "garanti europei"

Tempo di lettura: < 1 minute

«Anche l’agenda europea ha bisogna di garanti. E ieri Monti e Hollande si sono presentati ai cronisti, a Villa Madama, in questa veste. L’integrazione economica e finanziaria: “Veglieremo”, hanno detto entrambi, perché si avveri. Gli interventi della Bce e del fondo salva-Stati: il premier italiano e il presidente francese attendono con ansia i dettagli, preferiscono non commentare, ma anche in questo caso “vegliano” perché siano corrispondenti alle decisioni dell’ultimo consiglio Ue». A dicembre, a Lione, la città francese che dovrà ospitare i treni ad alta velocità, nuovo incontro italo-francese per  affrontare il prosieguo dei lavori per la Tav.