4 Settembre 2012

Israele-Iran, Ehud Barak cerca garanzie negli Usa

Tempo di lettura: < 1 minute

Visita negli Stati Uniti per il ministro della difesa israeliano, che incontrerà il suo omologo Usa Leon Panetta. Ehud Barak cerca garanzie nel caso la crisi iraniana precipitasse. Questo anche alla luce del ripensamento Usa in merito all’esercitazione “Austere Challenge-12” (in calendario per metà ottobre), la più imponente esercitazione navale dispiegata nel Golfo, alla quale, ha comunicato Washington, prenderanno parte un numero ridotto di forze Usa rispetto a quanto prospettato in precedenza. A complicare le cose un’indiscrezione secondo la quale gli Stati Uniti avrebbero «chiesto a due Paesi europei di consegnare un messaggio all’Iran, chiedendo di non attaccare le loro basi in Medio Oriente in caso di rappresaglia “perché siamo contrari a un attacco israeliano”». Il 26 settembre a Washington è atteso il premier israeliano Bibi Netanyahu.