20 Dicembre 2013

Putin libera Khordokovsky "Firmerò la grazia molto presto"

Tempo di lettura: < 1 minute

Mossa a sorpresa di Vladimir Putin, che annuncia che sta per firmare la grazia per il magnate russo Khordokovsky. Dopo la liberazione delle Pussy Riot e degli attivisti di greenpeace, continua l’offensiva della mano tesa dello zar di Mosca. La liberazione dell’oligarca, accusato di vari crimini tra i quali quello di aver frodato lo Stato accaparrandosi a prezzi stracciati pezzi importanti dell’industria petrolifera russa, era da tempo richiesta dall’Occidente: per lui si sono scomodati politici e giornalisti famosi. Resta da vedere se la liberazione del magnate avrà quell’effetto distensivo che Putin spera. Con questa mossa, come rileva anche l’editoriale della Stampa di Gianni Riotta, ha comunque spiazzato l’Occidente.