25 Novembre 2013

Putin ritorna dopo sette anni con 11 ministri e 50 macchine

Tempo di lettura: < 1 minute

Vladimir Putin torna in Italia, dopo sette anni di assenza. Colpisce la delegazione che porta con sé: undici ministri del suo governo, segno che vuole fare molti affari nel Belpaese. Ma al di là di quanto accadrà in Italia, quel che conta è quel che farà al di là del Tevere. Infatti, in questo viaggio italiano, Putin incontra papa Francesco, proprio in in un momento nel quale tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa sta per compiersi un passo storico: l’incontro tra il Papa e il Patriarca di tutte le Russie. La visita di Putin potrebbe favorire questo passo, che per la cristianità ha un significato altissimo, molto più che la riforma della Curia o dello Ior. Si tratta di ritrovare un’unità perduta da un millennio.