28 Ottobre 2013

In Argentina trionfa Massa Vacilla il regno dei Kirchner

Tempo di lettura: < 1 minute

Sergio Massa si conferma astro nascente del peronismo: nelle elezioni per il rinnovo di parte del Parlamento argentino, ha vinto nella provincia di Buenos Aires, dove si è imposto, e di molto, sul concorrente filo-governativo. Si candida così a succedere a Cristina Kirchner alla guida dell’Argentina. Dopo due mandati, la presidenta non sembra abbia possibilità di ripresentarsi e Massa scalda i motori in vista delle presidenziali del 2015. 

Da capire cosa cambierà con un nuovo presidente: l’era dei Kirchner, iniziata sull’onda della crisi economica che sprofondò l’Argentina nel baratro, è stata caratterizzata da un più stretto rapporto con i Paesi sudamericani e un distacco dagli Stati Uniti. Il Mercosur, l’area di libero scambio del Sud America, è stato rilanciato ed è diventato una realtà non indifferente nel panorama politico ed economico mondiale. Massa potrebbe rimanere fedele alla linea o discostarsi. E l’alternativa non sarebbe senza conseguenze.