16 Luglio 2012

Annan: sulla crisi siriana occorre coinvolgere l'Iran

Tempo di lettura: < 1 minute

In un’intervista a Le Monde del 10 luglio, Kofi Annan, l’ex segretario generale delle Nazioni Unite incaricato dall’Onu e dalla Lega araba di cercare una soluzione alla sanguinosa crisi siriana, ha dichiarato che per risolvere il conflitto  occorre coinvolgere l’Iran. «L’Iran è un attore. Ed è parte della soluzione. Ha un’influenza che noi non possiamo ignorare». Ha affermato Annan nel corso dell’intervista al quotidiano francese. E, di seguito, ha aggiunto: «Questa crisi dura da più di sedici mesi, ma io ho iniziato a occuparmi della questione solo tre mesi fa. Sono stati fatti sforzi importanti per cercare di risolvere questa situazione in maniera pacifica e politica. Ma, com’è evidente, non siamo ancora riusciti. Non abbiamo alucna garanzia di riuscita. Ma abbiamo studiato tutte le alternative? Abbiamo messo sul tavolo tutte le altre opzioni? Ho detto queste cose al Consiglio di sicurezza dell’Onu, anche perché questa missione non ha durata illimitata, come anche il mio ruolo».