1 Giugno 2013

Le milizie ("moderate") anti-Assad sterminano un villaggio di cristiani

Tempo di lettura: < 1 minute

«L’Armata siriana libera, che aveva preso il controllo di Al-Qusair, da circa un anno, ha espulso la popolazione cristiana alla quale aveva confiscato le abitazioni. È stata cacciata dall’Armata araba siriana, assistita da Hezbollah.

In risposta a ciò l’Armata siriana libera ha massacrato tutti gli abitanti cristiani del villaggio di Al-Duvair (vicino alla frontiera libanese), il 28 maggio del 2013». Così un articolo apparso su Voltairenet.org. Considerati islamisti “moderati”, l’Armata siriana libera è sostenuta dall’Occidente e da Arabia Saudita e Qatar.

Nota a margine. Di ieri la notizia che una fazione delle forze anti-Assad chiede il ritiro di Hezbollah dal Libano come condizione per sedere al tavolo della convenzione di pace di Ginevra. Anche per questo abbiamo riportato l’articolo di Reseau Voltaire. Istruttiva, in tal senso, anche la nota riguardante il sostegno dei sunniti libanesi alle milizie che si oppongono a Damasco. Inutili ulteriori commenti.

9 Agosto
Caccia a Trump