27 Maggio 2013

Agguato nella foresta I maoisti indiani fanno strage di politici

Tempo di lettura: < 1 minute

Giorno terribile per l’India: i guerriglieri maoisti del movimento naxalita, attivi da decenni nel Nord Est del Paese, hanno teso un agguato nella foresta a un convoglio che portava i più importanti esponenti politici dello Stato dello Chhattisgarh. Trenta i morti in un attentato che ha gettato il gigante asiatico nella paura. L’azione prelude a nuovi scontri. L’India non riesce a uscire dai tanti conflitti regionali che ne condizionano lo sviluppo, nonostante il recente vertice India-Cina (nel quale i due colossi asiatici hanno saldato nuovi e sorprendenti rapporti) ne abbia rilanciato le potenzialità.