Mondo
19 Maggio 2022

America: le stragi parallele di Buffalo e Laguna Woods

La strage di Buffalo, dove un pazzo ha ucciso dieci afro-americani, ha suscitato dolore e indignazione. Ma è stata anche un'occasione per gettare benzina sul fuoco delle lacerazioni dell'America, perché la matrice suprematista dell'attentato è stata brandita come una clava dal potere politico-mediatico Usa contro i suoi avversari, in particolare i sostenitori di Trump. A

Mondo
19 Maggio 2022

Bush: la gaffe sull'Ucraina che passerà alla storia

"Un uomo ha preso la decisione di lanciare un'invasione completamente ingiustificata e brutale in Iraq", ha detto mercoledì l'ex presidente George W. Bush prima di correggersi rapidamente, dicendo che intendeva riferirsi alla guerra decisa da Putin contro l'Ucraina... ma la frittata ormai era fatta. Voce dal sen fuggita, tale gaffe vale più di mille articoli di giornale e

Mondo
18 Maggio 2022

Il nucleare iraniano, l'Ucraina e il tradimento di Biden

"La mattina del 13 maggio, Enrique Mora, il direttore politico del Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE), è stato brevemente trattenuto all'aeroporto di Francoforte dalla polizia tedesca al suo ritorno da Teheran, dove si era recato nel tentativo di salvare il vacillante accordo nucleare con l'Iran, noto come JCPOA". "Insieme a lui è stato trattenuto il capo della

Mondo
17 Maggio 2022

La resa del battaglione Azov

È terminato l'assedio alle Azovstal. Dopo il lungo assedio, agli ultimi combattenti del Battaglione Azov che si era asserragliato nelle sue viscere, è stato l'ordine di arrendersi. D'altronde la loro missione era terminata il 9 maggio, giorno in cui la Russia ha celebrato la vittoria sul nazismo. Dal momento che in questa guerra, più di altre moderne, l'aspetto mediatico