Cronologia

Postille - 12 dicembre 2017

Il tour mediorientale di Putin

Il viaggio in Medio oriente che ha portato Vladimir Putin in Siria, Egitto e Turchia è stato descritto dalla comunità internazionale e dai media occidentali come un trionfo. Con tale visita Putin ha dimostrato che la Russia è ormai tornata in via definitiva in Medio oriente dopo esserne

Mondo - 12 dicembre 2017

La Brexit: un’occasione per la Ue

Un libro europeista, a firma di Nick Clegg, ex leader dei librali avverso alla Brexit, rilancia i dubbi sul divorzio della Gran Bretagna dall'Unione europea. Un libro che Sergio Romano recensisce sul Corriere della Sera, dettagliandone i contenuti. Per Clegg il divorzio non ha alcun motivo

Mondo - 12 dicembre 2017

Asia: vertice tra Russia, Cina e India

Mentre l'attenzione internazionale è concentrata sul Medio oriente in fiamme, in Asia, a Nuova Delhi per l'esattezza, è avvenuto un incontro più che importante. Si è svolto infatti un trilaterale di Russia, Cina e India, rappresentati dai rispettivi ministri degli Esteri. I tre hanno

Mondo - 11 dicembre 2017

Gerusalemme e messianismo

«Chi si chiedesse quale sia il vero motivo che ha spinto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump a riconoscere unilateralmente Gerusalemme come capitale di Israele, dovrebbe vedere l'immagine del presidente al momento dell'annuncio ufficiale». «Scintillanti decorazioni di Natale

La pulce nell'orecchio - 11 dicembre 2017

Rory Gallagher, A millions miles away

Sono a milioni di miglia da qui, portato dall’acqua e dalla corrente come un pezzo di legno in una baia ventosa. Perché chiedermi come sto? Voi come mi vedete? Sono caduto, ho perso il mio capitano e il mio equipaggio, sono lontano, un milione di miglia da

Mondo - 8 dicembre 2017

Gerusalemme: mossa inutile e dannosa

Oltre cento feriti ieri in Terra Santa nelle proteste palestinesi contro l'improvvido annuncio del presidente americano Donald Trump. Inizia a montare l'ovvia tempesta provocata dall'iniziativa incendiaria di spostare l'ambasciata Usa a Gerusalemme. C'è comunque, nonostante tutto, chi prova

Come in cielo - 7 dicembre 2017

Il miracolo di Empel

La Chiesa l'8 dicembre celebra la solennità dell'Immacolata concezione della Vergine Maria, dogma che la Chiesa ha riconosciuto e proclamato nel 1854. Tanti i modi per ricordare tale solennità. La storia che ci è stata raccontata in questi giorni è alquanto inusuale e legata a una

Postille - 7 dicembre 2017

Gerusalemme: la Tempesta perfetta

  Nell'annunciare il trasferimento dell'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, Trump ha parlato di un Tributo alla pace. In realtà la decisione rischia di diventare un Tributo di sangue. Le proteste nel mondo arabo montano e annunciano Tempesta. Un'onda d'urto che andrà a

Postille - 6 dicembre 2017

La guerra dell’ambasciata Usa

Una bomba atomica: questo l'effetto dell'annuncio della decisione di Trump di spostare l'ambasciata americana a Gerusalemme, passo che implicitamente sembra riconoscere la città come capitale di Israele. E rischia di fare altrettanti morti in giro per il mondo, stante l'aumento della

Postille - 6 dicembre 2017

I russi fuori dai Giochi (invernali)

Il Cio bandisce la Russia dai giochi olimpici invernali che si terranno in Corea del Sud in conseguenza di un presunto doping di Stato avvenuto alle Olimpiadi invernali di Sochi. Secondo le ricostruzione di Marco Bonarrigo, sul Corriere della Sera, le provette usate dagli atleti russi come

Postille - 5 dicembre 2017

Usa: torna l’opzione apocalisse

Giorni convulsi e pericolosi questi. Iniziano, infatti, le manovre Vigilant Ace 17, la più grande esercitazione militare congiunta tra forze degli Stati Uniti e della Corea del Sud. Una «provocazione», secondo Pyongyang, che vede ammassarsi ai propri confini decina di migliaia di soldati,

Mondo - 4 dicembre 2017

Vacilla il trono di Netanyahu

«Una delle più grandi manifestazioni popolari degli ultimi anni in Israele. La rabbia sta prendendo corpo anche nello Stato ebraico e l'obiettivo numero uno è "Bibi", il premier Benjamin Netanyahu, coinvolto in tre inchieste che potrebbero incriminarlo per corruzione e abuso di ufficio». Così

La pulce nell'orecchio - 4 dicembre 2017

L’Angelo di Harlem

Sono una pazza a desiderarti, a volere un amore che non può essere vero, sono una pazza a volerti trattenere. Più volte ho detto che ti avrei lasciato, più volte mi sono allontanata ma poi veniva sempre il momento che avevo bisogno di te e ancora una volta devo dirti queste

Mondo - 1 dicembre 2017

Un Notes per don Maurizio

Nella mattina di mercoledì scorso, 29 novembre, è morto don Maurizio Ventura, sacerdote romano. Tra i suoi tantissimi amici, di ogni età, anche molti lettori di “Piccole Note”. A lungo insegnante di religione in alcuni licei della capitale, e da anni direttore e preside

Postille - 30 novembre 2017

Il vero cuore nero dell’Europa

«Il cuore nero dell'Ungheria» è il titolo "originale" di un reportage che oggi campeggia sulla Stampa. E  che riecheggia un altro reportage, stavolta della Repubblica, di alcuni giorni fa, dal titolo «Il cuore nero dell'Europa», un reportage, quest'ultimo, dalla Repubblica

Mondo - 30 novembre 2017

Crisi coreana: serve Putin

«Il test nucleare della Corea del Nord è un segnale di speranza?» Questo il titolo dell'editoriale del New York Times di oggi. Un titolo che appare del tutto in controtendenza rispetto agli allarmi che il lancio del missile intercontinentale coreano ha suscitato nel mondo.     La

Postille - 29 novembre 2017

Il missile intercontinentale coreano

Si apre un nuovo capitolo della crisi coreana: il missile lanciato dalla Corea del Nord l'altroieri è un vettore ICBM, ovvero un Intercontinental Ballistic Missile (ICBM), capace di arrivare a Washington, come ha annunciato trionfante il presidente Kim Jong Un. Due mesi e mezzo di relativa

Mondo - 27 novembre 2017

Le Fake News e la Pravda

La Repubblica di oggi annuncia trionfante la prossima nuova legge sulla Fake News. Non ci sarebbe che da felicitarsi per la realizzazione di una norma riguardante il selvaggio web, luogo in cui dilaga la diffamazione e la violenza verbale grazie all'anonimato e all'immunità garantita. Però, a

Riquadri - 27 novembre 2017

Delacroix, il sonno di Gesù

Eugéne Delacroix, grande e generoso artista francese dell’800, dipinse con uno slancio appassionato tanti soggetti tratti dalla storia sacra. Lo fece nella convinzione che quei soggetti che venivano percepiti come soggetti del passato, potessero essere declinati in modo moderno. Lo fece

Postille - 25 novembre 2017

Venerdì Nero: “Je suis égyptien”

Mentre per l'Occidente il Venerdì nero ha coinciso con una festività tutta laica all'insegna del consumo, grazie agli sconti generalizzati, nel mondo islamico ha avuto un diverso significato. Quello segnato dall'ecatombe egiziana. Un venerdì nero che in qualche modo rievoca un'altra scadenza

per sostenere il piccolenote