Riquadri

26 gennaio

Boccioni, Ritratto della madre

Il 1916 è il centenario di uno dei più importanti artisti del '900 italiano: Umberto Boccioni. Morì giovane, a 34 anni, per un incidente durante un’esercitazione militare: e pensando alla quantità di cose e intuizioni con cui aveva riempito quei suoi brevi anni di vita,

5 gennaio

Diego Velázquez, Adorazione dei Magi

Questa stupenda rappresentazione dell'Adorazione dei Magi è uno dei primi capolavori di Diego Velázquez. Lo dipinse nel 1619 quando aveva 20 anni ed era ancora a bottega da Francisco Pacheco, artista e teorico, una vera autorità nella Siviglia di quello scorcio di secolo.

12 dicembre

Rubens, Adorazione dei pastori

Mentre sui presepi imperversavano battaglie sempre pretestuose e alla fine abbastanza effimere, Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, ha riempito i muri della città con uno stupendo presepe: il riferimento è al manifesto che lancia la tradizionale esposizione natalizia a

1 dicembre

El Greco, Adorazione dei pastori

Nel 1567 arrivò a Venezia un artista che era nato a Candia, nell’isola di Creta. Era un vero talento, cresciuto in una cultura figurativa “greca”, e che quella cultura sentiva troppo “stretta” per se stesso. Creta era in ambito ortodosso dove dominava il modello

20 novembre

Gaudenzio Ferrari, Buon Ladrone

C'è il Buon Ladrone sulla copertina della nuova edizione del “Gran teatro montano” di Giovanni Testori. È un libro che uscì da Feltrinelli nel 1965, cioè 50 anni fa, e che rappresentò la prima consacrazione pubblica di quello straordinario monumento che è il Sacro

2 novembre

Edouard Manet, Le balcon

Alla mostra romana con i capolavori del  Musée d’Orsay è presente uno straordinario quadro di Edouard Manet: è Le balcon, una grande tela dipinta nel 1863. La scena è molto semplice: due giovani signore se ne stanno vestite di bianco su un balcone, non si sa se per vedere

16 ottobre

Antonello da Messina, San Benedetto

A Milano sino a domenica 18 ottobre c’era un’opera a cui ero molto affezionato e che ora invece non c’è più. È un’opera di Antonello da Messina, un San Benedetto, che la Regione Lombardia acquistò nel 1996 e che faceva parte in origine di un Polittico smembrato del