Postille

20 febbraio

Afrin

Ancora incerto il destino del cantone curdo siriano di Afrin, dove i turchi stanno dando battaglia ai curdi dello Ypg e del Pkk, che considera organizzazioni terroriste. Ieri Damasco aveva annunciato l'arrivo di forze siriane per portare «sostegno ai curdi contro

20 febbraio

Netanyahu e la disfida di Monaco

Ha fatto il giro del mondo la foto di Benjuamin Netanyahu che, agitando un pezzo di ferro, chiedeva al ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif se lo riconoscesse, dal momento che si trattava di parte del drone iraniano abbattuto all'interno dei confini israeliani il 10

19 febbraio

Damasco si propone per difendere Afrin dai turchi

Il conflitto siriano vede nuovi sviluppi: Damasco potrebbe porsi a difesa dei curdi di Afrin, martellati dall'offensiva turca intrapresa nella regione. Potrebbe essere la fine dei combattimenti, dal momento che i turchi potrebbero fermare la loro campagna militare. Usiamo il

17 febbraio

Gli Usa: non abbiamo prove delle armi chimiche di Assad

E così, dopo tante piccole bugie e altrettante spudorate menzogne, la narrativa anti-Assad subisce una ferita mortale: gli Stati Uniti hanno ammesso che non hanno nessuna prova che il presidente siriano abbia usato il sarin. Inizia così un articolo che ho pubblicato per

15 febbraio

Gli Isis defenders

La strage avvenuta a Deir Ezzor, dove l'aviazione americana ha ucciso circa cento siriani (Piccolenote), conosce uno sviluppo nuovo. Ieri gli Stati Uniti hanno diffuso la notizia che i morti ammazzati non sarebbero cento ma duecento. E sarebbero russi, mercenari della compagnia

15 febbraio

La strage del mercoledì delle ceneri

La strage al liceo Marjory Stoneman di Parkland, Florida - 17 i ragazzi ammazzati - suscita dolore e orrore. Un eccidio definito la strage di San Valentino. Ma sembra più appropriata un'altra definizione: la strage del mercoledì delle ceneri. Ieri, infatti, la Chiesa

13 febbraio

L’escalation siriana

La battaglia aerea di sabato sui cieli siriani poteva far esplodere la regione. Pericolo scampato. Sul campo rimangono decine di morti siriani e iraniani e un aereo israeliano abbattuto. Forte la controversia tra i duellanti: Israele parla di una reazione alla violazione

per sostenere il piccolenote