Mondo

28 marzo

Le elezioni israeliane e la nuova crisi di Gaza

Israele bombarda la Siria, sette i morti. Era tanto che Tel Aviv non inviava i suoi jet a colpire il Paese confinante. Mossa a sorpresa, dato che in questo momento Netanyahu si trova ad affrontare nuove criticità a Gaza, dove per un soffio si è evitata, almeno finora, una

28 marzo

Trump ha bisogno di Sanders (e Obama)

Le ultime mosse di Trump, culminate nel riconoscimento della sovranità israeliana sul Golan, sembrano prospettare una svolta del presidente americano, ormai intrappolato nella morsa dei neocon, ai quali sarebbe dunque affidata anche la nuova presidenza, dopo la possibile

27 marzo

Blakcout Venezuela: gli Stati Uniti e la Guerra delle Tenebre

Nuova escalation in Venezuela causata dall'arrivo di un centinaio di russi, giunti la scorsa settimana. Trump ha dichiarato che se ne devono andare, seguito a ruota dal Parlamento guidato dall'autoproclamato presidente venezuelano Juan Guaidò. I blackout venezuelani Si

26 marzo

Macron - Xi Jinping: contratti per 40 miliardi. E sulla Belt and Road...

Xi Jinping può dirsi soddisfatto della sua visita francese, ma più soddisfatto deve essere stato Emmanuel Macron, dato che firmato contratti per 40 miliardi di euro. Dati che stridono con le reprimenda rivolta al governo italiano, accusato da Francia e Germania di aver

26 marzo

Russiagate e Isis: la doppia vittoria di Trump

Il Procuratore speciale Robert Mueller scagiona Trump sul Russiagate. La notizia arriva nel giorno in cui gli Usa dichiarano la vittoria sull'Isis in Siria. Sabato di trionfo per Trump. Certo, nelle carte del Russiagate ci sono accuse su asserite bugie, pressioni e altro. E

25 marzo

Ebrei e islamici di Pittsburgh e Christchurch contro il Terrore

La comunità ebraica di Pittsburgh sta raccogliendo soldi da inviare in solidarietà delle vittime del massacro di Christchurch in Nuova Zelanda dove il 15 marzo un attacco terroristico di stampo suprematista ha provocato 40 morti e altrettanti feriti tra i musulmani che

25 marzo

Macron sorride a Xi Jinping e Lavrov fa visita a San Marino

La visita di Xi Jinping in Italia è stata oggetto di critiche da parte dei media italiani. Media che hanno riferito le scontate critiche Usa, contrari ad accordi sino-italiani dimenticando che di accordi ne stanno facendo anche loro (e molti più di noi, vedi