La pulce nell’orecchio

13 agosto 2020

Nash: Teach your children. Gaber: Non insegnate ai bambini...

Che fare quindi? Ci vorrebbe il sorriso di un moderno emoticon per commentare l’accostamento di queste due canzoni così famose e così diverse. Angloamericana l’una, italiana l’altra.  Nash e la guerra Siamo nel 1970, in piena guerra del Vietnam (oltre 100.000

20 luglio 2020

I Rimedi di Gabriella Ferri

"So' stato carcerato pe'n capriccio": inizia così un anonimo stornello romanesco d’altri tempi. Tempi passati eppure un po' attuali, dato che parla di “stare dentro”, per indicare la pena "der capriccio", condizione che, mutatis mutandis, è stata nostra per mesi nei

18 maggio 2020

Natale a Pavana, l'inedito di Guccini

Francesco Guccini, cantante dal 1964, ha da pochi mesi pubblicato un nuovo disco, "Note di viaggio", dove sono raccolte alcune sue canzoni, forse tra le più belle, cantate da altri. Una sola di queste, "Natale a Pàvana", è cantata da lui. Non succedeva da diversi anni. A

17 marzo 2020

Guadalupe, Gretchen Peters & Tom Russell

Guadalupe, Gretchen Peters & Tom Russell

Sto allungando le braccia verso di te stasera. Signore, la mia povertà è reale, vera, prego che le Sue rose piovano su di me.

 

Ma chi sono io per dubitare di questi misteri

guarito in secoli di sangue e fumo di

30 settembre 2019

Charles Aznavour, «le chansonnier» del mondo

Il 1° ottobre ricorre un anno dalla morte di Charles Aznavour, il cantautore parigino di origini armene che ha saputo farsi amare grazie alla sua costante dedizione e alla sua capacità di cantare in ben sette lingue differenti, conquistandosi il titolo di padre degli

12 settembre 2019

Hip Hop e Disco-music, così distanti così vicine

Sono tante le ipotesi sulla nascita dell’hip hop. C’è chi sostiene sia nato dal ritmo del funk, chi dal reggae, chi dalla musica elettronica, chi invece dalla religiosità del soul, o chi, più oggettivamente, sostiene che sia il prodotto di una commistione di generi. Ma

19 giugno 2019

Dr John, City Lights

Dr. John, stella del blues di New Orleans, è morto il 6 giugno scorso nella sua città natale, stroncato da un infarto. Il suo vero nome era Malcolm John Rebennack Jr. ed era un artista poliedrico. Nella sua carriera ha sperimentato di tutto, fondendo pop, blues,