La pulce nell’orecchio

9 ottobre

Eddie Vedder, Guaranteed

“Vento tra i miei capelli, mi sento parte di ogni luogo Vorrei trovare un mio modo di essere Conoscevo tutte le regole, ma le regole non conoscevano me. Garantito” Mi gira un po’ la testa a scrivere di Eddie Vedder. Difficile, forse impossibile. Una canzone

29 settembre

Give me strenght, Neil Young

È una cosa bellissima incontrare un vecchio amico dopo tanto tempo. Quasi lo stesso effetto, lo stesso affetto, si prova nella musica, riascoltando qualcuno che da molto mancava nelle nostre scelte musicali. Ascoltare l’ultimo disco di Neil Young, uscito in questi giorni,

18 settembre

A change is gonna come, Sam Cooke

Per chi, come me, non conosce bene l’inglese ascoltare la musica è fidarsi più del cuore, delle sensazioni che le note, gli strumenti, le voci ci danno che non l’esatta comprensione di quello che l’autore dice nella canzone. A change is gonna come è una di quelle

20 ottobre

Wish you were here: il dramma del perdersi

Torniamo a parlare del tema della mancanza, già affrontato in compagnia di Franco Battiato, facendo un salto indietro di ben quarant'anni con la band inglese dei Pink Floyd, formazione che ha conosciuto un successo planetario nel bel mezzo degli anni '70.   Quello suonato

16 settembre

Battiato, la canzone dei vecchi amanti

Dalla raccolta "Fleurs" (1999 - Universal Music) dove Franco Battiato reinterpreta vecchi classici della canzone d'autore francese e italiana, brilla questa perla, "La canzone dei vecchi amanti" (La chanson des vieux amants - Jacques Brel). Battiato ci racconta della bellezza

4 settembre

Deportati (o dei migranti)

Deportee” significa profugo, espulso, deportato, nome comune di persona privata del nome proprio. Ed è anche il titolo di questa canzone, nonché la parola che ne chiude amaramente ogni ritornello. Il testo è opera di Woody Guthrie, celebre songwriter statunitense del

7 agosto

Mannarino e l’apparizione del bar della rabbia

Storia di un'apparizione: così vorremmo definire "Il bar della rabbia" ("Bar della rabbia", 2009 - Leave Music) del poeta e cantautore romano Alessandro Mannarino, qui

per sostenere il piccolenote