Come in cielo

2 agosto

Il velo della Madonna e il racconto di Chartres

Avevamo finito la visita di Notre Dame di Chartres. Ma prima di affrontare il vento freddo che sferza la collina sulla quale è la cattedrale nella Bouce, passammo per un ultimo saluto alla reliquia del velo della Madonna. Quel pezzo di tessuto è conservato nella cappella

14 luglio

La Madonna del Carmelo, la “nuvoletta che sale dal mare”

«Una piccola nube, non più grande del palmo di una mano, salì dal mare. E subito il cielo si oscurò per le nubi e per il vento. La pioggia cadde a dirotto. E la siccità finì». A narrarlo è il I Libro dei Re (18, 44). Mistici ed esegeti, agli albori del cristianesimo,

22 giugno

San Pietro e la via Appia

Lungo la via Appia Antica, a Roma, circa un chilometro fuori da Porta San Sebastiano, nei pressi del bivio con la via Ardeatina, due edifici, una chiesa e una cappella circolare, costituiscono la memoria dell’episodio del Domine quo vadis? attribuito all’apostolo

14 giugno

Santa Cecilia e il Maderno

«Il 22 novembre 1599 Clemente VIII – seguendo otto cardinali che portavano a spalla la bara – scoppiò a piangere. E con lui pianse tutto il popolo romano “per l’ultima vista di un sì bello e tanto miracoloso corpo”. Era passato un mese ormai da quel mercoledì

31 maggio

La Madonna, il peccato e la tempesta del mondo

Il 31 maggio, alla fine del mese dedicato alla Madonna, la Chiesa celebra la festa della Visitazione della Beata Vergine Maria. Pubblichiamo la parte conclusiva di un'omelia che don Giacomo Tantardini ha tenuto in occasione di una messa celebrata nella cattedrale di Santa

11 maggio

La Bella Signora delle Tre Fontane

  Quella che presentiamo è la storia della Vergine della rivelazione, un'apparizione della Madonna che sarebbe avvenuta a Roma in tempi relativamente recenti. Usiamo il condizionale perché l'apparizione non è stata ancora riconosciuta ufficialmente dalla Chiesa, però è

12 aprile

La Legge e i miracoli del Signore

«Quante volte s’è seduto dove stai tu adesso», pianse Lia amaramente, «e tutti quei miracoli… tutte le cose che diceva, non ve le ricordate più… quelle parole che ci mettevano una cosa, dentro, che non si sapeva cosa era.. e tornavamo a casa che piangevamo e che

per sostenere il piccolenote