Postille
11 settembre

Siria: la liberazione di Deir Ezzor

Mentre l'attenzione internazionale si concentra, giustamente, sui disastri ambientali che stanno percuotendo il mondo (dal Messico all'America alla più vicina e cara Italia), e sulla crisi coreana, sulla quale non sono emerse novità di fondo, poca attenzione viene prestata a quanto avviene in medio Oriente, dove, dopo sei anni di guerra, sembra si sia arrivati a una svolta

Notes
8 settembre

Altro Notes (o del ricominciare)

E così torniamo alle usate cose, e a Piccolenote. Con certa fatica e dita incerte sulla tastiera. Un ricominciare più povero, per questo più affidato alla Madonna, di cui oggi la Chiesa celebra la nascita. La celebra e fa festa perché oggi ha visto la luce Colei che è stata «scelta e prediletta» dal Signore (così nelle preghiere) per dare alla luce la luce del

Notes
4 settembre

Notes

Momento un po' arduo. Una pausa di silenzio per Piccolenote. Perdonate. «Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore»

Mondo
4 settembre

Il vero scontro è tra Cina e Stati Uniti

«Il confronto tra Russia e Stati Uniti è sicuramente denso di pericoli. Paradossalmente proprio perché non esistono più, o sono stati ridimensionati, quei meccanismi di trasparenza, controllo e gestione delle crisi, che per mezzo secolo impedirono alle tensioni tra i due blocchi il superamento del livello di guardia e spesso contribuirono a recuperare il dialogo. Ogni

Mondo
1 settembre

Usa e Aiea: controversie atomiche

L'accordo sul nucleare iraniano, siglato sotto l'amministrazione Obama dagli Stati Uniti e da altri Paesi occidentali, è oggetto di forte controversia, stante che vari membri dell'amministrazione Trump, e lo stesso presidente, a più riprese hanno dichiarato l'intenzione di farlo decadere. In questo agosto tale disposizione ha generato una controversia tra Washington e

Mondo
30 agosto

I missili della Corea e lo sceriffo americano

Il missile lanciato dalla Corea del Nord sui cieli del Giappone ha nuovamente infiammato l'Estremo oriente. Guido Santevecchi, sul Corriere della Sera del 30 agosto, analizza le dinamiche dell'accaduto, rilevando come la lunga gittata del missile ha lo scopo di dimostrare agli Stati Uniti che Pyongyang ha l'effettiva capacità di colpire Guam, dove sono collocate le più

Postille
29 agosto

L’Iran e il Medio Oriente

Un nuovo fermento attraversa il Medio oriente, e il rigido schematismo che vede contrapposti sciiti e sunniti, narrazione che ha egemonizzato le cronache degli ultimi anni, si sta incrinando. Un rimescolamento che vede crescere l'importanza dell'Iran nella regione, cosa che suscita preoccupazioni in tanti ambiti. In questi giorni il Capo di Stato maggiore iraniano, il

Postille
28 agosto

Barcellona. Di bombole di gas

L'Isis fa politica, anzi geopolitica, a modo suo. L'attacco a Barcellona, infatti, non sembra causale, ma dettato dal progetto di inserire una nuova variante nel braccio dii ferro che oppone la Catalogna a Madrid. Il primo ottobre, infatti, i leader indipendentisti catalani hanno indetto un referendum per decidere la secessione dalla Spagna. Referendum dichiarato illegale

Notes
18 agosto

Piccolenote: breve pausa estiva

Estate più calda che mai, questa. E rischia di diventare ancora più rovente, stante che il Terrore sembra aver lanciato una nuova campagna. Proprio nei giorni in cui sembravano attutirsi la tensioni internazionali, dopo il duro braccio di ferro tra Stati Uniti e Corea del Nord. I professionisti del Terrore sanno scegliere i tempi: il rischio di una terza guerra mondiale,

Postille
18 agosto

Attacco alla Catalogna

La Bestia colpisce ancora. Un attentato che per modalità ricorda quello di Nizza, il più efferato degli ultimi anni in Occidente, quindi con rimandi al terrore più oscuro. A travolgere la folla a Barcellona,  stavolta non è un camion ma un furgone, ma è lo stesso. Una strage che sulle prime era stata attribuita a un lupo solitario, Driss Oukabir, il cui documento

per sostenere il piccolenote