Mondo
19 marzo 2020

Gli Usa aggravano le sanzioni contro l'Iran nonostante il virus

Martedì gli Usa hanno ampliato le sanzioni contro l'Iran. Un passo disumano, dato che l'Iran è uno tra i Paesi più flagellati dal coronavirus, che ha colpito più che altrove anche esponenti del Parlamento, del governo e dell'amministrazione statale. Così il Washington Post: "Non c'è dubbio che le sanzioni statunitensi abbiano ostacolato la risposta dell'Iran al

Mondo
18 marzo 2020

Coronavirus: c'è il primo farmaco testato clinicamente

Si chiama Favipiravir il primo farmaco effettivo contro il coronavirus. Non che non ve ne siano altri, ché tanti sono stati sperimentati con alterna efficacia. Ma il Favipiravir è il primo farmaco che ha superato tutti i test clinici, con risultati positivi e senza alcuna controindicazione, dato che in Giappone si usa dal 2014 per altro. A produrlo su scala industriale

Mondo
17 marzo 2020

Coronavirus: Cina e Cuba for Italy

Per contrastare il coronavirus "la Cina invierà altri medici in Italia e farà del suo meglio per fornire medicine e altra assistenza, ha detto il presidente cinese Xi Jinping in una conversazione telefonica con il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte lunedì sera". Così su Xinhua, l'agenzia stampa del Celeste impero. La Dis-Unione europea Si delinea una intesa nuova con

La pulce nell'orecchio
17 marzo 2020

Guadalupe, Gretchen Peters & Tom Russell

Guadalupe, Gretchen Peters & Tom Russell

Sto allungando le braccia verso di te stasera. Signore, la mia povertà è reale, vera, prego che le Sue rose piovano su di me.

 

Ma chi sono io per dubitare di questi misteri

guarito in secoli di sangue e fumo di candela.

Sono il meno degno di tutti i tuoi pellegrini qui sulla terra e

più di tutti ho più bisogno di

Mondo
16 marzo 2020

Quando Bolton chiuse l'Ufficio anti-pandemie Usa

Il coronavirus si abbatte sulla presidenza Trump come un maglio. Come tutto l'Occidente, il presidente degli Stati Uniti è stato colto del tutto impreparato. Non che si potesse prevedere un pandemonio del genere, ma i leader d'Europa e degli Stati Uniti hanno una responsabilità in quanto sta avvenendo nei propri Paesi. Mentre il virus flagellava la Cina, per un mese sono

Mondo
16 marzo 2020

Israele: non passa l'unità nazionale di Netanyahu. Tocca a Gantz

Il presidente di Israele Reuven Rivlin conferisce a Benny Gantz l'incarico di formare un governo. Sembrava impossibile dopo la vittoria del Likud alle ultime elezioni, che Netanyahu ha pubblicizzato come un trionfo totale sui suoi nemici (almeno per quanti non sanno leggere oltre il dato superficiale, come spesso accade ai media mainstream). Quella vittoria effimera, in

Mondo
14 marzo 2020

Coronavirus. Ottobre 2019: Us Army, esercitazioni anti-pandemia

"Una mortale pandemia globale potrebbe spazzare il mondo in poche ore e uccidere milioni di persone, e, per questo motivo, la US Air Force ha condotto un'esercitazione" specifica. Così il 1º novembre un sito, Defence blog, collegato all'Air Force, dava notizia di un'esercitazione gravitante presso la base aerea di Charleston, condotta dal 21 al 24 ottobre 2019, come da

Mondo
14 marzo 2020

Made in Usa il caos del Medio Oriente

Sale la conflittualità in Iraq tra Hezbollah iracheno e Us Army: al lancio di un missile contro la base Taji, tre vittime, ha seguito un bombardamento Usa, sei vittime. Nella rappresaglia di "precisione", colpito anche un aeroporto per il traffico civile (Al Jazeera) che il governo di Baghdad stava costruendo a Karbala, segno che l'obiettivo non erano solo le milizie. Il

Mondo
13 marzo 2020

Dall'antrace al coronavirus, le vie di Fort Detrick

“Potrebbe essere stato l’esercito Usa ad aver portato l’epidemia a Wuhan”. Così il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian. Una riflessione nata dopo l'audizione al Congresso degli Stati Uniti del direttore del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, Robert Redfield, nella quale ha  riconosciuto che alcune persone morte negli Usa

Mondo
11 marzo 2020

Coronavirus: la macabra scommessa e le idi di marzo di Trump

La Cina invia aiuti all'Italia per affrontare il coronavirus: mascherine, ventilatori e medici che hanno già affrontato il "demone", come Xi Jinping ha definito il flagello (1). Invece di esserne contenti, alcuni media mainstream non nascondono la rabbia per questo indebito rapporto con l'antagonista globale degli Stati Uniti (Dagospia). Risus abundat in ore stultorum