Mondo
10 luglio 2019

Scandalo Epstein: trema l'élite globale

La procura di New York ha arrestato per abuso e traffico di minori il grande finanziere Jeffrey Epstein. E tanta élite trema. L'uomo era già stato condannato per reato analogo, ma scontò una pena lieve grazie a un patteggiamento accordato dall'allora procuratore Alexander Acosta, attuale ministro del Lavoro e oggi al centro di  critiche per quella scelta, con annessa

Mondo
8 luglio 2019

Venezuela: Guaidò accetta il dialogo con Caracas

Juan Guaidò ha annunciato di aver accettato il dialogo con Nicolás Maduro. Buone notizie per il Venezuela, stremato dal confronto tra governo e opposizione e dalle durissime sanzioni imposte dagli Stati Uniti. Passo importante, dato che l'autoproclamato presidente venezuelano finora aveva rifiutato tale opzione, forte dei suoi appoggi internazionali, in particolare i

Mondo
6 luglio 2019

Dall'asse Trump-Netanyahu a quello Harris-Barak?

Kamala Harris è la nuova reginetta del mainstream Usa. La candidata democratica  sta emergendo di forza nei dibattiti televisivi nei quali vari aspiranti si contendono la possibilità di sfidare Trump alle presidenziali del 2020. I sondaggi la danno in ascesa, tanto da minacciare il favorito Joe Biden. Può apparire una notizia di secondo piano, ma tale non è,

Mondo
5 luglio 2019

Iran: la lotta del mondo contro i criminali neoconservatori

L'Iran ha iniziato ad arricchire il suo uranio, dopo anni che non accadeva grazie all'accordo pattuito con Obama e stracciato dall'amministrazione Trump. In realtà Teheran "non ha iniziato una corsa verso il nucleare", come scrive Mary Kaszynski sul National Interest, sta solo cercando di forzare l'Europa, che dichiara di riconoscere ancora quel patto, ma non è

Mondo
4 luglio 2019

Putin in Italia e la fine del neoliberismo

Oggi visita di Vladimir Putin in Italia e in Vaticano, dove incontrerà il Papa. In un articolo scritto per Inside Over rammento la sua affermazione sulla fine del neoliberismo nell'ambito dell'intervista rilasciata al Financial Times prima del G-20 di Osaka. Intervista importante e affermazione altrettanto importante, perché dichiara finita un'epoca, quella

Mondo
3 luglio 2019

Se la Unione europea diventa Framania

L'Unione Europea si rinnova, eleggendo la nuova guida della Commissione, la tedesca Ursula von der Leyen, e la presidente della Banca centrale, la francese Christine Lagarde. Queste le figure chiave della nuova Europa, dato che le altre nomine son poco importanti. Infatti, l'Alto rappresentante per gli Affari esteri, lo spagnolo Josep Borrell, si troverà a esercitare la

Mondo
3 luglio 2019

Debka e la battaglia navale segreta Usa-Russia

Secondo fonti militari israeliane, riportate da Debka, un sottomarino russo ieri avrebbe affondato un sommergibile statunitense nelle acque dell'Alaska. Questo sarebbe il motivo dell'allarme rosso diffuso nella serata, sebbene sottotraccia, da diversi media. Un allarme suggerito dalla parallela, e non spiegata, cancellazione del viaggio del vicepresidente Usa Mike Pence e

Mondo
2 luglio 2019

Incidente su un sommergibile russo: allarme a Mosca...

Poco o nulla oggi sui media, a parte le solite analisi e tormentoni (la Capitana Karola... sarebbe bene tornare al silenzio sul tema). Ma c'è da registrare l'annullamento inatteso della visita del vicepresidente Usa Mike Pence nel New Hampshire - minimizzata via twitter dall'interessato, ma non spiegata. E la parallela, quasi contemporanea, cancellazione,

Riquadri
2 luglio 2019

Donatello, Creazione di Eva

Ci sono opere “minori” di grandi maestri che a volte restano un po’ dimenticate perché schiacciate da capolavori ben più celebri. È il caso di questa predella del giovane Donatello, conservata al Museo dell’Opera del Duomo di Firenze e che ora è stata prestata al Prado nel contesto di una mostra dedicata al Beato Angelico. Ed è lì che quest’opera si fa

Mondo
1 luglio 2019

L'assalto al Parlamento di Hong Kong

Nuova ondata di proteste a Hong Kong, che coincidono con la distensione tra Usa e Cina al G-20 di Osaka e indicano che Pechino, benché abbia dichiarato la sua non ingerenza negli affari della provincia autonoma, deve parare colpi che da lì provengono. Il livello dello scontro si è alzato, dato che i manifestanti hanno invaso il Parlamento, con un atto che è il più alto