Mondo
14 febbraio

È finita l’era Netanyahu?

La polizia israeliana, al termine di una lunga e travagliata inchiesta, ha espresso la convinzione che Benjamin Netanyahu debba essere incriminato.  L'accusa è di aver preso una tangente e di essersi ingerito nella libertà di stampa, favorendo il giornale Yedioth Ahronot - forse il giornale più letto in Israele -  contro il suo diretto concorrente. Ora è la

Mondo
14 febbraio

Uccidere Arafat (2)

Il Capo di Stato maggiore israeliano aveva ordinato di abbattere un aereo di linea sul quale volava Yasser Arafat. Se l'ordine fosse stato eseguito, insieme al leader di Fatah sarebbero morti anche tutti i passeggeri del velivolo. Civili innocenti, specifichiamo per completezza di informazione. Con questa rivelazione puntuale Ronen Bergman ha inteso confermare quanto

Postille
13 febbraio

L’escalation siriana

La battaglia aerea di sabato sui cieli siriani poteva far esplodere la regione. Pericolo scampato. Sul campo rimangono decine di morti siriani e iraniani e un aereo israeliano abbattuto. Forte la controversia tra i duellanti: Israele parla di una reazione alla violazione dei suoi confini da parte di un drone iraniano, Damasco della difesa del suo territorio violato

Impressioni
13 febbraio

Gli angeli degli scantinati

Gli ultimi libri di Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, fondatore della scuola Penny Wirton per l'insegnamento di italiano agli stranieri su base volontaria, descrivono la vita di tantissimi ragazzi giunti, dalle periferie del mondo, dentro il cuore di Roma. Fresco di stampa Tutti i nomi del mondo, Mondadori, 2018. Affinati immagina di convocare idealmente

Postille
12 febbraio

Le Olimpiadi della pace

Bizzarro destino per delle Olimpiadi invernali: vivono di gelo ma hanno portato il disgelo. Non solo la sfilata unitaria delle due squadre coreane e la riunificazione simbolica delle squadre di hockey femminile; non solo la stretta di mano tra la sorella di Kim Jong-un e il presidente sudcoreano, ma altro e ancora più importante: l'invito rivolto a Moon Jae-in a

Postille
10 febbraio

La Siria abbatte un jet israeliano

La contraerea siriana ha abbattuto un caccia israeliano. Questo l'unico dato certo di un confronto tra Israele e Siria i cui contorni appaiono ancora confusi e che alza al parossismo la tensione in Medio Oriente. Cosa sia davvero accaduto, infatti, è ancora tutto da scoprire: gli israeliani affermano che i jet di Tsahal hanno inseguito un drone iraniano che aveva violato i

Mondo
9 febbraio

Soros finanzia gli anti-Brexit

«La campagna in chiave pro-UE per invertire il voto sulla Brexit ha ricevuto oltre 400.000 sterline di finanziamenti dalla Fondazione del miliardario americano George Soros». Così sul Guardian che ricorda come Soros fu il protagonista del Black Wednesday, quando attaccò sterlina e lira con la conseguenza di far crollare tali monete e farle uscire così dal

Postille
8 febbraio

Framania

Più che importante l'esito delle votazioni del 4 marzo prossimo, che avranno ripercussioni globali. No, non ci riferiamo alle elezioni italiche, ma alle ben più importanti votazioni che avranno luogo in Germania, dove i membri del partito socialdemocratico sono chiamati a ratificare l'accordo del loro partito con la democrazia cristiana della Merkel. Già, perché il

Postille
8 febbraio

L’eccidio di Deir Ezzor

Sono un centinaio i militari siriani uccisi in un raid dell'aviazione americana nell'area di Deir Ezzor. Un eccidio. L'attacco sarebbe stato portato perché i militari stavano attaccando il quartier generale delle Sdf, le milizie al soldo degli Stati Uniti che controllano l'area di Deir Ezzor a Est del fiume Eufrate. Tale la versione americana. Damasco afferma invece

Chiesa
8 febbraio

Omelie brevi

«L'omelia deve essere ben preparata, deve essere breve". Così papa Francesco nel corso dell'udienza generale nell'aula Paolo VI di ieri. «Mi diceva un sacerdote che una volta che era andato in un'altra città dove abitavano i genitori, il papà gli aveva detto: "Tu sai, io sono contento perché con i miei amici abbiamo trovato una chiesa dove si fa una Messa senza

per sostenere il piccolenote