Mondo
7 maggio 2020

Il coronavirus: attacco agli Stati Uniti

"Abbiamo registrato il peggior attacco di sempre contro il nostro Paese. Questo è davvero il più grave attacco mai subito. È peggio di Pearl Harbor, peggio del World Trade Center. Non c'è mai stato un attacco come questo". Così Donald Trump in un incontro riservato alla Casa Bianca (Washington Examiner). Frase davvero inconsueta, anche per un presidente

Mondo
6 maggio 2020

Virologia

I virologi sono creature alquanto riservate, loro habitat naturale le aule di Università e i laboratori. Con l'emergere della Pandemia, però, hanno abbandonato tale habitat e si sono avventurati nella rete mediatica, richiamati dall'abbondanza di prede. La loro naturale riservatezza aveva finora impedito un vero e proprio studio di tali creature e prodotto una sottostima

Mondo
6 maggio 2020

La guerra alla Cina e lo Yuan virtuale

La pandemia del coronavirus e le sue nefaste conseguenze sta nascondendo quanto sta accadendo nella galassia finanziaria globale. Verrebbe logico pensare che la crisi stia provocando il crollo dei mercato finanziario, se non fosse che segnali di immani problemi erano presenti ben prima della pandemia. Ultimo episodio in ordine di tempo quanto accaduto a settembre

Mondo
5 maggio 2020

Fallita un'altra operazione coperta contro il Venezuela

Il Venezuela ha arrestato alcuni mercenari che si erano infiltrati nel suo territorio sbarcando dal mare. Una banda di circa 200 elementi, ben addestrata e altrettanto bene armata, di cui un centinaio sono stati arrestati. Il presidente Maduro ha dato la notizia del successo conseguito dall'esercito venezuelano, elogiando un villaggio di pescatori il cui aiuto che sembra

Mondo
4 maggio 2020

Biden, il presidente dimezzato?

Barcolla Joe Biden sotto i colpi dello scandalo a sfondo sessuale. Dopo aver a lungo ignorato le accuse di molestie mosse da una una ex collega, è stato costretto a rispondere pubblicamente, peraltro subito dopo un invito (consiglio?) di Trump. Ha negato tutto, ovviamente, ma non ha convinto tutti. Certo scetticismo circola anche tra i democratici, in parte in buona

Mondo
4 maggio 2020

La guerra alla Cina, il ritorno all'isolamento post-Tienanmen

Settanta ricercatori e scienziati, americani e cinesi, hanno inviato una lettera aperta alle autorità di Pechino e Washington nell'intento di porre fine allo scontro tra i due Paesi sulla crisi generata dal Covid-19, chiedendo loro di abbassare le armi della propaganda per intraprendere una seria azione di contrasto alla pandemia.

Nonostante sia stata giustamente indirizzata

Mondo
2 maggio 2020

Corea del Nord: il ritorno di Kim Jong-un

Kim Jong-un è vivo e vegeto. Ieri la Corea del Nord ha reso pubblico il video di una sua visita a una fabbrica di fertilizzanti, smentendo così le voci, successive alla sua scomparsa dalla scena pubblica, che lo davano per morto. Un'apparizione pubblica avvenuta in occasione della festa dei lavoratori, ovviamente molto sentita in una Repubblica socialista come la Corea

Mondo
1 maggio 2020

Oil Wars: La minaccia fantasma

Frena la caduta del prezzo del petrolio (Ria Novosti). E ieri, per la prima volta da mesi, è risalito. Ciò accade perché oggi entra in vigore il nuovo accordo Opec+ faticosamente raggiunto dopo la guerra petrolifera innescata dalla contrazione della domanda causata dalla  crisi economica globale e dalla querelle tra Arabia Saudita e Russia, che ha visto Riad

Mondo
30 aprile 2020

Coronavirus: gli Usa e la sindrome cinese

"Trump e Biden si sono piegati alla demagogia contro la Cina". Questo il titolo di un editoriale del Washington Post del 25 aprile. La retorica anti-cinese dispiegata dai due candidati alla Casa Bianca, spiega l'editoriale, "è particolarmente irresponsabile, dal momento che ha preso piede nel bel mezzo della pandemia", che invece richiede una stretta cooperazione con il

Mondo
29 aprile 2020

La sorte di Kim Jong-un e il momento Sarajevo

La sorte Kim Jong-un, sparito da metà aprile, è ancora un mistero. Il presidente della Corea del Nord sarebbe morto o in stato vegetativo, secondo alcune voci. Altri lo indicano nascosto in una località segreta per evitare il contagio da coronavirus. A riferire quest'ultima possibilità è stato il bene informato Kim Yeon-chul, delegato della Corea del Sud per i rapporti