13 agosto 2020

Aiutiamo il Libano

Non ci sono solamente le 200 vittime dell’esplosione che, lo scorso 4 agosto, ha colpito Beirut. Ci sono anche 300mila persone che non hanno più una casa, un Paese messo in ginocchio da mesi di crisi politica ed economica. Se si guardano i video registrati dai droni, sembra di vedere Hiroshima o Nagasaki. Tutto sembra esser stato spazzato via da quella terribile onda d’urto. Alcuni edifici sono rimasti in piedi, ma traballano pericolosamente. Le case non hanno più infissi, che sono letteralmente stati spazzati via.

Molti conoscono il Libano come la Svizzera del Medio Oriente, ma da mesi la situazione è profondamente cambiata. La società si è polarizzata e la classe politica è incapace di trovare una soluzione alle sfide che le si parano davanti, mentre i giovani temono per il loro futuro. Non hanno un lavoro e faticano a metter su famiglia. L’esplosione del 4 agosto scorso ha amplificato tutto questo.

Il Libano da ieri non ha più un governo. Ci saranno nuove elezioni che, si spera, serviranno a trovare un nuovo esecutivo in grado di far ripartire il Paese. Ma la situazione che si è venuta a creare a Beirut non ammette ritardi. Per questo motivo, vorremmo aiutare, per quanto possibile, i tanti che sono nell’estremo bisogno.

Arriveranno aiuti internazionali, più o meno sufficienti, ma saranno gestiti per le grandi necessità, tanti avranno poco o nulla. Abbiamo pensato di contattare, quindi, monsignor Matthias Charles Mrad, vicario patriarcale dell’eparchia di Beirut dei siro cattolici, che sta tentando di aiutare come può, anzitutto aprendo le chiese ai tanti sfollati.

Chi volesse partecipare a questa opera di assistenza può inviare una donazione tramite l’Iban che segnaliamo di seguito:

LB17007500000001140A72559800

Causale: L’Italia per il Libano
Nome del titolare: Charles Georges Mrad
Nome della banca: Bank of Beirut
Indirizzo: Bob – Palais de Justice Branch
SWIFT: BABELBBE

Ci hanno segnalato che l’Iban di cui sopra a volte dà problemi, così abbiamo chiesto ai destinatari un riferimento in Italia che faccia da tramite alternativo. Ci è stato segnalato l’Iban riferito di seguito.

Iban VA35001000000048616001

Codice Bic IOPRVAVX oppure IOPRVAVXXXX

Destinatario Chiesa Santa Maria in Campo Marzio

Causale Italia per Libano

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page