5 ottobre

Solo un uomo

Fotografia Massimo Quattrucci - testo Fabio Pierangeli
Fili tesi tra i palazzi, verso l’alto di un cielo limpido. Anche se in quel caso non è Roma, la foto mi sorprende e mi rimanda a  delle note e a delle immagini. Il video della canzone di Niccolò Fabi, “Solo un uomo“.
Dove l’uomo, appunto, cammina in bilico – come nella sua esistenza, come nella ricerca del vero, umile e rabbiosa – su di un filo di acciaio tra due palazzi. La canzone mi ha sempre suggerito, tra le note, tra le righe, una richiesta di presenza, di accompagnamento, di abbraccio. Di perdono.
Cliccare qui per il video – Cliccare qui per il testo della canzone
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page
11 settembre

Roma, via Paradisi

per sostenere il piccolenote