Mondo

24 marzo 2017

Modificato il messaggio di Trump all’Iran

«Un grande giornale americano ha svelato che esponenti conservatori della Casa Bianca hanno cercato di impedire la pubblicazione di un messaggio del presidente Donald Trump indirizzato all’Iran in occasione dell’inizio dell’anno iraniano». Comincia così una nota dell’agenzia stampa al Manar del 23 marzo che riporta come «secondo il New York Times, il messaggio di Donald Trump in occasione della festività di Nevrouz, che conta cinque paragrafi, è stato pubblicato a seguito di alcune rettifiche».

 

Il NYT ha aggiunto: «Gli esponenti conservatori della Casa Bianca all’inizio hanno cercato di impedire la pubblicazione del messaggio, ma dopo aver fallito nel loro intento, hanno deciso di cancellarne una parte».

 

Tale messaggio è stato pubblicato «con un giorno di ritardo […] e non contiene alcun riferimento al governo e agli esponenti politici iraniani. Nella parte soppressa del messaggio c’era scritto: “L’America cerca di avere delle relazioni basate sul principio del rispetto reciproco con il governo eletto dagli iraniani”».

 

Notizia di grande interesse, se si considera che Trump in campagna elettorale aveva più volte tuonato contro l’accordo sul nucleare iraniano siglato dalla precedente amministrazione Usa.

 

Come ha evidenziato l’autorevole giornale americano, il futuro dei rapporti tra Teheran e Washington sarà determinato dal braccio di ferro che si sta consumando all’interno dell’amministrazione statunitense.