18 dicembre

Il petrolio (in)visibile dell’Isis

AraMic Tv – La voce dei cristiani d’Oriente ha pubblicato un video singolare: un convoglio di autocisterne, gli autori del filmato dicono lungo dieci chilometri, che trasporta petrolio “Made in Isis” dalla città di Zakhou, in Iraq, fino alla frontiera della Turchia. Le riprese sono state effettuate da una strada parallela: documento quindi di incontrovertibile veridicità.

Visibile alle telecamere quasi amatoriali della televisione, il convoglio risulta invece invisibile alla coalizione anti-Isis a guida Usa, che pure su quei cieli ha aerei e droni in abbondanza.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page
per sostenere il piccolenote