13 novembre

La Russia si coordina con il libero esercito siriano

«In un’intervista con le agenzie di stampa Interfax e Anadolu, Putin ha detto che la Russia ha preso in considerazione tutte le informazioni “attendibili” sul posto riguardo i terroristi in Siria. “Abbiamo anche lavorato insieme con la Free Syrian Army (Fsa)”, ha aggiunto. “L’aviazione russa ha condotto diversi attacchi su obiettivi individuati dalla Fsa. Abbiamo escluso aree che ci erano state indicate dai comandanti del Fsa come sotto il loro controllo. Questo dimostra ancora una volta che non stiamo bombardando la cosiddetta opposizione moderata o la popolazione civile“». Le parole di Vladimir Putin sono state riportate dal sito l’antidiplomatico.

 

Nota a margine. Invero interessanti le parole di Putin. Tanta confusione in questa guerra. E nelle informazioni riguardo questa guerra. Nel caos l’Isis – che al caos appartiene – si rafforza.

11 agosto

Uccidere Trump?

per sostenere il piccolenote