Mondo
19 aprile

Grossman e i 70 anni di Israele e della Palestina

Ieri Israele ha celebrato i settanta anni della sua fondazione. Il Paese si è fermato per ricordare "la realizzazione, per la prima volta in duemila anni, del sogno dell'indipendenza ebraica nella nostra patria", come ha dichiarato in un'intervista alla Stampa il presidente Reuven Rivlin. Ha suscitato reazioni la celebrazione congiunta, avvenuta a Tel Aviv, di una

Postille
19 aprile

Douma: né cloro né gas, solo polvere

Mentre attendiamo gli esiti dell'ispezione dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche a Douma, rimandata per l'ennesima volta, val la pena tornare sull'asserito attacco chimico avvenuto in Siria. Gas nervino? Se attacco chimico c'è stato, non può che essere attribuibile a un ordigno al cloro, stante che l'altra ipotesi, l'uso di agenti nervini, non sta

Postille
18 aprile

Pompeo: missione segreta in Corea

Ieri Trump ha annunciato che Mike Pompeo nella settimana di Pasqua si è recato in Corea del Nord per incontrare il presidente Kim Jong-un, presumibilmente per definire le modalità di un prossimo incontro tra questi e il presidente degli Stati Uniti. Una notizia che avevamo in qualche modo anticipato quando facemmo la nota dal titolo Trump si affida a Pompeo per incontrare

Postille
17 aprile

Macron, Haley: le smentite di Trump

Donald Trump è al centro di pressioni fortissime perché rilanci la sfida contro la Russia. Ma resiste in maniera più che sorprendente.

Ieri e oggi, infatti, hanno fatto rumore due secche smentite provenienti dalla Casa Bianca.

Ieri il presidente francese Emanuel Macron ha dichiarato di aver convinto Trump a desistere dal ritirare i militari americani dalla Siria. Poi

Postille
17 aprile

I media al tempo dei neocon

Quanto avvenuto nel recente attacco alla Siria appare sintomo e simbolo del  tramonto dell'Occidente, per usare il titolo del libro che Sprengler dedicò agli anni che generarono il nazismo.

Le élite che governano l'Occidente

Non vogliamo fare arditi paragoni. Si tratta solo di prendere atto che una ristretta élite, i neocon, hanno condotto l'Occidente a correre il

La pulce nell'orecchio
17 aprile

San Lorenzo e Pilota di guerra, Francesco De Gregori

“E un giorno, credi, questa guerra finirà, ritornerà la pace e il burro abbonderà e andremo a pranzo la domenica, fuori porta, a Cinecittà. Oggi pietà l'è morta, ma un bel giorno rinascerà e poi qualcuno farà qualcosa, magari si sposerà.”   “Oltre le nuvole, oltre le nuvole, o se possibile ancora un minuto più in là, con

Mondo
16 aprile

I raid in Siria e l’ipocrisia dell’Occidente

In un articolo di oggi, pubblicato su Haaretz, Jack Khoury spiega che l'attacco degli Stati Uniti, della Francia e della Gran Bretagna in Siria non ha fatto altro che stringere il popolo siriano attorno al suo leader. I raid sulla Siria e i valori universali (?) Nessun cittadino della Siria siriano che ami la sua terra, spiega il cronista, la vuol vedere incenerita dalle

Postille
16 aprile

Raid Siria: Trump, “falco riluttante”

"One shot": un colpo solo. Così il ministro della Difesa degli Stati Uniti James Mattis ha chiuso la vicenda dei raid siriani. Anche se sia lui che l'ambasciatrice all'Onu Nikki Haley, quest'ultima con toni adatti a un film di gangster (tale il personaggio), hanno chiarito che si potrebbero ripetere in caso di nuovi incidenti o asseriti tali. Raid inutili Ma il primo a

Chiesa
16 aprile

Siria: dichiarazione dei Patriarchi di Antiochia

Noi, i Patriarchi: Giovanni X°, Patriarca greco-ortodosso di Antiochia e di tutto l'Oriente, Ignazio Aphrem II°, Patriarca Siriaco Ortodosso di Antiochia e di tutto l'Oriente, e Giuseppe Absi, Patriarca Melchita-greco cattolico di Antiochia, Alessandria e Gerusalemme, condanniamo e denunciamo la brutale aggressione che ha avuto luogo questa mattina contro il nostro prezioso

Come in cielo
16 aprile

San Benedetto Giuseppe Labre

Oggi, 16 aprile, la Chiesa ricorda Benedetto Giuseppe Labre, il santo pellegrino, la cui vita terrena si è dipanata con una semplicità disarmante: camminava e pregava. Al santo pellegrino rimandiamo a un bell'articolo di Paolo Mattei pubblicato sul sito dell'Associazione don Giacomo Tantardini (cliccare qui).