Mondo
5 giugno 2020

Iran-Usa: servizi e segreti di uno scambio di prigionieri

Iran e Stati Uniti hanno concluso uno scambio di prigionieri. Teheran ha rilasciato l'x ufficiale della Marina Michael White e Washington ha fatto rimpatriare due iraniani detenuti: il medico Majid Taheri e lo scienziato Cyrus Asgari. Singolare la vicenda di White, raccontata così dal Guardian: nel luglio del 2018 è stato arrestato perché si è introdotto

Mondo
4 giugno 2020

Coronavirus: l'idrossiclorochina, un romanzo criminale

È alquanto nota la controversia sull'idrossiclorochina, il farmaco che il virologo francese Didier Raoult aveva indicato per la cura, nei limiti del possibile ovviamente, contro il coronavirus. Il farmaco è balzato agli onori della cronaca dopo che Trump lo ha sponsorizzato per il suo Paese. La proposta del presidente americano ha suscitato un pandemonio. Se da una

Mondo
4 giugno 2020

Il regime-change Usa e il ritorno a Nixon

Lo scontro che sconvolge gli Usa è esistenziale: nessun compromesso, si vince o si perde tutto. La rivolta non ha alcuna richiesta specifica riguardo il motivo della sua genesi, cioè la brutalità razzista della polizia. Le piazze chiedono altro da una banale riforma delle forze dell'ordine: vogliono sic et simpliciter che Donald Trump sloggi dalla Casa Bianca, da cui

Mondo
3 giugno 2020

La Via della Seta e la via della moneta digitale cinese

"La Cina accelera lo sviluppo della moneta digitale per smussare l'egemonia finanziaria degli Stati Uniti". Così il titolo di un articolo del Global Times che spiega come Pechino abbia intrapreso risolutamente la strada per creare una sua moneta digitale "per sfidare l'ordine finanziario globale dominato dagli USA". Così Cao Yin, un funzionario che lavora al progetto

Mondo
2 giugno 2020

Proteste negli Usa: gli infiltrati e l'ambiguità dei media

"La polizia ha identificato Brian Jordan Bartels, 20 anni, di Allison Park, in Pennsylvania come la persona che 'dato il via' all'escalation a Pittsburgh". Bartels è un estremista bianco che non aveva nulla a che vedere con le ragioni delle proteste della comunità afroamericana.

E ancora Jenny Durkan, sindaco di Seattle: "È sorprendente quante persone coinvolte nei

Mondo
2 giugno 2020

Netanyahu va verso l'annessione della Cisgiordania

Jared Kushner vola in Israele per chiedere a Netanyahu di "rallentare" l'annessione della Cisgiordania, che Tel Aviv vorrebbe chiudere entro luglio. Una missione impossibile, quella del genero di Trump, dati i guai che il presidente Usa si ritrova in casa, dove virus, emergenza economica e scontro sociale rischiano di incenerire la sua amministrazione. In questa situazione

Mondo
1 giugno 2020

Trump nel bunker sotterraneo, echi da 11 settembre

Venerdì, durante le manifestazioni alla Casa Bianca, Trump e la sua famiglia sono stati portati nel bunker sotterraneo. La notizia dà l'idea di quanto sta effettivamente accadendo negli Usa. Non è l'ennesima delle rivolte della comunità afroamericana, ormai cicliche ma limitate. È qualcosa molto di più profondo e organizzato. È dall'11 settembre che il bunker della

Mondo
30 maggio 2020

La rivoluzione colorata si abbatte sulla Casa Bianca

Trump parla con la famiglia di George Floyd, l'afroamericano ucciso da un agente di polizia di Minneapolis, e spiega il senso del tweet che i gestori del social hanno bollato come incitamento alla violenza. Due mosse intelligenti, finalmente, da parte del Presidente, al quale la tempesta perfetta che gli si è scatenata contro - coronavirus, crisi economia, etc. - ha fatto

Mondo
29 maggio 2020

Usa: l'uccisione di Floyd riaccende l'usato scontro razziale

S'incendia l'America dopo l'uccisione di George Floyd, l'afroamericano assassinato dalla polizia di Minneapolis. Proteste della comunità di colore in diverse città, con epicentro Minneapolis, ovviamente, dove ai manifestanti pacifici hanno fatto seguito facinorosi che hanno dato vita a disordini, saccheggi e incendi, una devastazione culminata nell'assalto a tre distretti di

Mondo
28 maggio 2020

Il coronavirus entra di prepotenza nelle presidenziali Usa

L'America tocca i 100mila morti da coronavirus, almeno stando alle cifre ufficiali. Una strage che cala come una mannaia sulla campagna elettorale che sta infiammando il Paese. E che viene usata dagli oppositori di Trump come un martello contro il presidente. D'altronde ogni crisi "è un'opportunità" per cambiare le cose, ha dichiarato lo speaker Nancy Pelosi in una